60E Homo Faber

il mondo del lavoro nell’antica Patavium

Descrizione:

Se la storia antica si ricostruisce a partire soprattutto dalle fonti materiali, queste stesse fonti ci attestano anche le abilità manuali e le tecniche che i Veneti antichi e i Romani utilizzavano per scolpire, plasmare, forgiare e soffiare le diverse materie che la natura dei luoghi offriva loro. Nel corso dei secoli si svilupparono tecnologie diverse e innovative, che contribuirono alla nascita di figure professionali, divenute nel tempo parte integrante della società. L’osservazione dei reperti lungo l’itinerario permetterà ai ragazzi di comprendere l’importanza degli artigiani nel mondo antico, testimoniata dalla presenza degli attrezzi di lavoro nei corredi funebri che accompagnavano il defunto nell’aldilà.
Si consiglia di abbinare questo itinerario al laboratorio "Con le tessere di un mosaico" (16E).

Durata: 1 ora e 30 minuti

 N. massimo: 25 alunni

Punto d'incontro: Musei Civici agli Eremitani

Costo: 65 euro

Costi aggiuntivi: 1 euro ad alunno per la prenotazione + 1 euro ad alunno per il biglietto d'ingresso ai Musei Civici agli Eremitani

Prenotazione

Codice Prenotazione di questo itinerario: 60E

La prenotazione può essere effettuata nei seguenti modi:
- telefondando al numero 049 2010215, da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 17
- inviando una mail all'indirizzo didattica@ne-t.it
- compilando il modulo online https://is.gd/didattica

Aggiungi un commento