Mostra "Officina Italia 2. Nuova Creatività  Italiana"

La mostra, curata da Renato Barilli con la collaborazione di Guido Bartorelli e Guido Molinari, si pone nel solco delle Officine organizzate a partire proprio da una precedente Officina Italia, del 1997, cui hanno fatto seguito Officina Europa, 1999, Officina America, 2002, Officina Asia, 2004. A oltre un decennio dal primo scandaglio, pare del tutto opportuno condurre un nuovo check-up sull"€™inesausta creatività  dei nostri giovani: da qui il titolo della mostra, che come nei casi precedenti si è valsa di un contributo della Regione Emilia Romagna e della collaborazione di Fabbrica di Angelo Grassi (Gambettola, CS). Dopo l"€™avvio dalle sedi emiliane di Bologna e Gambettola, e facendo tappa nello spazio Arte Tavoro Territorio (BG), e al S. Carpoforo di Milano, Accademia di Brera, la mostra giunge ora all'€™appuntamento padovano.


Inaugurazione: venerdì 24 febbraio 2012, ore 17.00 (Presenta: Renato Barilli)

Volendo caratterizzare l"€™attuale situazione, si potrebbe fare ricorso alla nozione introdotta da Gilles Deleuze e Félix Guattari di plateau, ovvero di un bilanciamento tra opposti: il rigorismo dell'€™arte concettuale, col triangolo foto-scrittura-oggetto, accenna a stemperarsi in soluzioni più stimolanti e sensuose, che però si guardano dall'€™approdare a facili pittoricismi, senza peraltro disdegnare recuperi di motivi decorativi, molto adatti per usi di arredo urbano. Questo medesimo bilanciamento si registra tra soluzioni a due e a tre dimensioni: molte opere presenti in questa rassegna, infatti, muovono da progetti o tracciati esposti a parete, da cui però prendono lo slancio per andare a occupare lo spazio attiguo, occupazione che tuttavia avviene in modi leggeri e reversibili. Altri invece affrontano decisamente lo spazio aperto deponendovi come delle isole consistenti e cariche di stimoli.
La squadra curatoriale ha individuato 33 presenze, alcune già  ampiamente note e avviate verso un successo crescente, altre più inedite ma aggressive e incalzanti.

Elenco degli artisti
Meris Angioletti; Alex Bellan; Davide Bertocchi; Alvise Bittente; Elena Brazzale; Jacopo Candotti; Roberto De Pol; Elisabetta Di Maggio; Anna Galtarossa; Eloise Ghioni; Chris Gilmour; Nicola Gobbetto; Paolo Gonzato; Alice Guareschi; Giorgio Guidi; Antonio Guiotto; Kensuke Koike; Lisa Lazzaretti; Laura Matei; Ignazio Mazzeo;
Matteo Montani; Giovanni Ozzola; Marco Papa; Laurina Paperina; Chiara Pergola; Filippo Pirini; Diego Soldà ;
Francesco Spampinato; To/Let (Marinangeli/Placucci); T-yong Chung; Giorgia Valmorri.

Incontri intorno a "Officina Italia2".
Problematiche e approfondimenti


Gi incontri si svolgeranno in Sala Anziani - Palazzo Moroni alle ore 18.00
Calendario
28 febbraio 2012
Renato Barilli

6 marzo 2012
Guido Molinari

13 marzo 2012
Guido Bartorelli

La mostra si inserisce nell'ambito di UNIVERSI DIVERSI. Arte e scienza tra sacro e profano, seconda edizione del format culturale che affronterà  percorsi artistici tra scienza e fede, tra sacro e profano e che sarà  dedicato a Padova città  del Santo e di Galileo.

Informazioni
La mostra rimarrà  aperta fino al 25 marzo 2012
Ingresso libero
Orario: orario 15-19, lunedì chiuso

Settore Attività  Culturali Servizio Mostre tel.049 8204522
ferrettimp@comune.padova.it - http://padovacultura.padovanet.it
renato.barilli@unibo.it - guido.bartorelli@unipd.it - fabbrica@angelograssi.it - molinariguido@alice.it
Info : 340.2855894 info@j-studio.biz