Fons Vitae

di Antonio Ievolella

I Giardini dell'Arena davanti alla Cappella degli Scrovegni ospitano l'installazione del maestro Ievolella Fons Vitae. L'opera prima di arrivare a Padova è stata ospitata negli spazi della Certosa di Capri e nel cortile del Castello Vsconteo di Pavia.

Sono grandi otri di terracotta, sostenuti da una struttura in rame e collegati tra loro da una serie di cannule dentro alle quali scorre l'acqua. Gli otri assomigliano ad aniche anfore romane e da un lato fanno da sfondo all'installazione i resti dell'anfiteatro romano, creando così un legame tra passato e presente.
Il fluire dell'acqua da un contenitore all'altro è il simbolo della vita che si rigenera, appunto Fons Vitae.

Ievolella ha voluto inserire accanto all’installazione un altro richiamo al mondo arcaico e al tema dell’acqua come fonte di vita. Ha scelto la Stele funeraria di Ostiala Gallenia, conservata nel Museo Archeologico e lo ha tradotto in forma di scudo, che si trova adagiato sull’erba, vicino ad alcuni resti dell’antico acquedotto che anticamente portava l’acqua in città.
Ostiala sta per compiere il suo ultimo viaggio sul cocchio romano che la porterà nel mondo dell’oltretomba. La donna è in piedi in posizione frontale, indossa uno scialle con un fermaglio al centro e porta sul capo un disco simbolo del sole, elementi che svelano la sua identità paleoveneta. Un viaggio dalla vita alla morte, tra passato e presente, sullo sfondo dello scorrere dell’acqua portatrice di vita.

Sul prato antistante la Cappella degli Scrovegni è adagiata una bellissima serie di scudi anch’essi in terracotta. Queste opere sono state create dal maestro nel 2021, quando “Fons vitae” è stata esposta a Pavia nel Castello Visconteo-Sforzesco e trovavano posto nel grande porticato del castello, accanto a reperti archeologici. Raccontavano la dimensione militare del luogo in cui erano ospitate. 

Musei Civici Eremitani, Giardini dell’Arena
15 aprile - 25 settembre 2022

#AntonioIevolella #ArteContemporanea #art #arte #scultura #sculpture #installazioni #contemporaryartist

Aggiungi un commento