Museo della Padova Ebraica

Ciclo di eventi 2021

Il Museo della Padova Ebraica è dedicato alla tradizione e alla cultura ebraiche, da secoli fortemente connesse con la storia e la vita della città. A volerlo fortemente è stata la Comunità ebraica padovana, con l’obiettivo di valorizzare e rendere fruibile alla cittadinanza e ai turisti un luogo particolarmente significativo e ricco di cultura. Simbolica la scelta della sede: si colloca infatti nel “ghetto” in pieno centro storico, all’interno dell’ex Sinagoga tedesca, bruciata nel 1943 per mano fascista e poi restaurata alla fine degli anni Novanta.

Nel museo sono raccolti oggetti della tradizione ebraica provenienti dalla collezione della Comunità padovana e di donatori privati, esposti a rotazione; tra questi spiccano alcuni contratti matrimoniali, candelabri, porta spezie, corone, testi di preghiera, spartiti musicali e molto altro.

Il Museo della Padova Ebraica è quindi un prezioso nuovo spazio della città a disposizione dei cittadini e dei turisti che qui, oltre ad una serie di oggetti unici e dal grande valore storico e culturale, troveranno soprattutto un omaggio alle personalità più eminenti, la vera ricchezza della comunità ebraica padovana nel corso dei secoli, per mezzo di una proiezione mappata sulla parete.

Anche per il 2021 il Museo della Padova Ebraica propone visite guidate alla Sinagoga e all’antico cimitero ebraico di via Wiel, oltre ad itinerari ed eventi culturali diversi.

In particolare, dopo le chiusure, per l'emergenza covid, di tutti i luoghi di cultura, da lunedì 1 febbraio saranno nuovamente aperti al pubblico: il Museo della Padova Ebraica, la Sinagoga Italiana, Cimiteri ebraici e la mostra temporanea “Una luce dirada l’oscurità”, mostra per la quale è prevista una visita guidata ogni giovedì.

Sarà possibile visitare tutti i siti, finalmente in presenza, su richiesta e prenotando all’indirizzo mail del museo (museo@padovaebraica.it).

MOSTRE
Una luce dirada l'oscurità
29 ottobre 2020 - 31 marzo 2021

La novità di questa esposizione temporanea consiste nel presentare Chanukkà, una ricorrenza che si celebra da secoli, attraverso lampade, realizzate da artisti contemporanei come oggetti di design che raccontano di una tradizione millenaria.
La rilettura in chiave contemporanea di una tradizione millenaria coinvolge ogni tipo di visitatore. L’unicità degli oggetti esposti incuriosisce e permetterà di apprezzare la novità del racconto del miracolo di Chanukkà; il design delle lampade avvicinerà i visitatori per la sua bellezza e attualità di realizzazione e offrirà l’occasione di un maggiore approfondimento culturale.
L’esposizione promuove la pubblica diffusione del Museo, che attraverso la presenza delle lampade di Chanukkà in luoghi simbolo della città quali: il Palazzo della Ragione, il Cortile Pensile di Palazzo Moroni, il Cortile nuovo dell’Università, il Chiostro del Generale alla Basilica del Santo e il Salone dei Vescovi al Museo Diocesano.
Ecco la MAPPA dei luoghi dove saranno esposte le lampade in città.
Le lampade in esposizione provengono dalla collezione, di proprietà della Fondazione Arte Storia e cultura ebraica di Casale Monferrato, una raccolta unica al mondo che conta oggi più di 250 chanukkiot (lampade a 9 bracci tipiche della tradizione ebraica ) donate e create dai più grandi artisti italiani ed europei i quali hanno reinterpretato questo particolare tipo di candelabro. Esso può avere forme diversissime ma è sempre composto da 8 lumi più uno, shammash, che viene utilizzato per accendere tutti gli altri.
Molti pezzi sono già stati al centro di importanti eventi culturali in Italia ed Europa.

A Padova saranno in esposizione 20 lampade proprio per rappresentare metaforicamente l’importanza delle luci nel momento dell’anno di maggior buio e in un momento di grande difficoltà che ci troviamo ad affrontare a causa degli effetti dell’epidemia.

La visita guidata, ogni giovedì, richiede la prenotazione obbligatoria inviando una mail a: museo@padovaebraica.it
Costo 10€ comprensivo di biglietto di ingresso al Museo e alla Sinagoga e visita guidata alla mostra.

E’ richiesta la prenotazione tramite e-mail padovaebraica@coopculture.it o chiamando lo 049 661267 in orario di apertura del Museo.

Informazioni
Tel. 049 661267 in orario apertura museo
Tel. 041 5240119 (dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 16,00)
museo@padovaebraica.it

Aggiungi un commento