La Notte Europea dei Musei

Edizione 2018

La Notte europea dei Musei, ideata nel 2005 dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese con il patronato del consiglio dell'Europa, dell'ICOM e dell'UNESCO ed estesa a tutta Europa, festeggia il suo quattordicesimo anniversario: quasi 3000 musei saranno aperti contemporaneamente, offrendo al pubblico proposte diversificate. Il ripetersi ogni anno di questo successo è testimonianza di una forte identità europea e manifesta l'attaccamento dei cittadini alla cultura e al loro patrimonio. Padova nella notte tra il 19 e il 20 maggio apre le porte dei Musei Civici agli Eremitani, che saranno visitabili dalle 20:30 alle 23:30.

Quest'anno la Notte dei Musei si arricchisce di una nuova proposta: Enrico Scrovegni e la moglie Jacopina d’Este, committenti del capolavoro di Giotto, prendono vita nel Chiostro maggiore del Museo Eremitani ad accogliere i visitatori. TeatrOrtaet propone un breve estratto della Visita animata® dedicata alla Cappella degli Scrovegni, in questo insolito viaggio nel Trecento… come introduzione alla visita dei Musei Civici agli Eremitani. Alla fine dello spettacolo il pubblico accederà liberamente alle sale museali (biglietto visita euro 5,00). 

Per chi desidera visitare solo le collezioni museali l'ingresso è gratuito. La visita porterà nelle prime sale del Museo: la sezione archeologica che ospita reperti di epoca preromana, provenienti da necropoli patavine, databili dall'VIII al III secolo a.C. Si procede poi nelle sale dedicate al periodo romano e alla sezione della via Annia, la grande strada realizzata in epoca romana, per collegare l'Italia nordorientale al resto della rete viaria della penisola.

Nella Pinacoteca del Museo d’Arte Medievale e Moderna merita soffermarsi ad ammirare la Croce di Giotto, le Gerarchie Angeliche del Guariento, la Madonna della Tenerezza del Mantegna, e ancora, fra le tante di pregio, opere di Giorgione, Tiziano, Romanino, Bassano, Veronese e Tiepolo. Notevoli i due arazzi, uno medievale istoriato di manifattura franco-fiamminga (1380-1385 ca.) che illustra un episodio della chanson de geste di Jourdain de Blaye, l’altro rinascimentale di manifattura brussellese.

Sarà anche un'occasione per visitare la mostra Sandra Marconato. Prendere coscienza del mondo, che chiuderà domenica 20 maggio. Si tratta di un’antologia del lungo e variegato percorso artistico di Sandra Marconato (Padova, 1927-2016), iniziato con la tessitura sotto la guida di Anna Akerdhal e proseguito utilizzando una vasta gamma di materiali, attraverso la ricerca dello spazio, per concludersi con gli ultimi lavori sul tema del cielo.

Fino alle ore 22:00 sarà aperta anche la Cappella degli Scrovegni (ultimo ingresso ore 21:40) con tariffazione serale.

Info
Musei Civici agli Eremitani, piazza Eremitani 8
tel. :+39 049.8204551
visita animata: biglietto unico euro 5,00
inizio rappresentazione: ore 20:30, 21:15,22:00, durata 30 minuti circa
prenotazioni: cell. 324 6286197, mail: prenotazioni@teatrortaet.it - www.visiteanimate.it
visita solo collezioni museali ingresso grauito

Cappella degli Scrovegni: biglietto serale: intero euro 8,00, ridotto euro 6,00, prenotazione obbligatoria call center: tel. +39 049 2010020, on line: www.cappelladegliscrovegni.it

Visita il sito francese La Nuit des Musées.

Commenti

Gentilissima Silvia, da qualche settimana il servizio newsletter è gestito con un software che permette l'autoiscrizione ed eventualmente la cancellazione. Per essere inserita nei nostri indirizzari deve accedere al format di iscrizione presente in Padovanet. Cordiali saluti

Spett.le PdCultura, se è un servizio che svolgete, gradirei ricevere info via mail delle iniziative culturali come queste: Universi Diversi, La notte europ... Distinti saluti. Silvia R.