Loggia e Odeo Cornaro

Il complesso Cornaro è una delle espressioni artistiche tra le più importanti del Cinquecento padovano. Giunto nel 1968 in legato testamentario al Comune di Padova dalla contessa Giulia Giusti del Giardino, nata Bianchini d'Alberigo, fa parte del sistema museale civico.

La Loggia e l' Odeo Cornaro sono quanto rimane di un più ampio complesso di edifici e giardini, tra le massime testimonianze del rinascimento padovano ed espressione degli interessi culturali del suo ideatore: Alvise Cornaro (Venezia, 1480/84 - Padova, 1566).
Studioso di idraulica e imprenditore agricolo, il Cornaro fu teorico dell'architettura, promotore delle arti figurative e mecenate degli artisti chiamati a lavorare nella sua "corte", ritrovo privilegiato dei più illustri protagonisti della vita intellettuale cittadina.
La Loggia, datata 1524, venne eretta su progetto dell'architetto veronese Giovanni Maria Falconetto, legato al Cornaro da amicizia e dal comune interesse per l'antichità  classica.
Appositamente ideata per rappresentazioni teatrali sulla scia del crescente interesse umanistico per il teatro antico, essa costituisce la prima concreta realizzazione in terra veneta della frons scenae di epoca romana, ossia la scena a portico su base rialzata, scandita da arcate e pilastri compositi, ornata con fregi e chiusa da un fondale rappresentativo.

Info:
Loggia e Odeo Cornaro, via Cesarotti 37

Associazione La Torlonga

tel. 335 1428861
orario: da martedì a venerdì 10:00 - 13:00
sabato e domenica anche 15:00 - 18:00 dal 1 novembre al 31 gennaio / 16:00 - 19:00 dal 1 febbraio al 31 ottobre
chiusura: tutti i lunedì non festivi, Natale, S.Stefano, Capodanno, I Maggio
biglietti: intero euro 3.00, ridotto euro 2.00

per gruppi di almeno 10 persone e giovani dai 18 ai 25 anni, over 65 dell'Unione Europea
gratuito: ragazzi fino ai 17 anni, disabili, disoccupati, cittadini padovani ogni prima domenica del mese, cittadini padovani over 65 ogni primo martedì del mese - See more at: http://padovacultura.padovanet.it/it/musei/oratorio-di-san-michele#sthash.2b2NYIwQ.dpuf

visite ogni 30 minuti: alle 00:00 e 00:30
biglietti cumulativi per visitare più monumenti a prezzi speciali

card convenzionete

visite guidate: Associazione Elena Cornaro Piscopia, tel. 340 3473772
giudepadovaelenacornaro@virgilio.it

Video Cioccolarte 2013

All’interno della sede è permesso fotografare purché: 
• la foto avvenga in forma di istantanea 
• si facciano fotografie a uso personale senza fini di lucro 
• non si venga a contatto/non si tocchi l'oggetto da fotografare • non vengano usate fonti di luce (compreso il flash) 
• non si utilizzino treppiedi

 

Commenti

Un vero scrigno di tesori in una zona di Padova dove, se non fosse per i turisti che vanno a intasare il Santo, si respira un aria medievale!L'Odeo è un chicca anche ben tenuto questo dovrebbe essere lo stato di tutti i nostri monumenti italiani,ma forse è così proprio perchè poco noto Comunque è proprio da vedere!