Il Natale del Balocchi 2018

Il Natale del Balocchi 2018

Il Pianista fuori posto

Paolo Zanarella, il musicista che dal 2009 porta la sua musica in varie città e in modo del tutto inaspettato e inusuale, farà tappa a Padova la vigilia di Natale. Con lui il suo fedele piano a coda per accompagnare i tanti passanti che saranno in città in questa speciale festività.
Sarà proprio la musica del pianista, che tante esibizioni ha già fatto in città, a dare un tocco di ulteriore fascino a questo momento di avvicinamento al Natale. In programma musica rilassante e d'atmosfera che accompagna i momenti più importanti della vostra vita, musica d'amore e soprattutto musica natalizia, i successi del momento e le canzoni più belle: qualunque canzone per pianoforte sia mai stata composta nella storia dell'umanità, trova raffinata esecuzione tra le abili dita di Paolo Zanarella, il pianista fuori posto che accompagna la musica al suo posto, nel cuore delle nostre vite.
L'artista ha scelto anche quest'anno come location il Liston, fronte Palazzo Moroni - Via VIII Febbraio, il centro storico, il cuore della città,

Informazioni

Associazione Play
Cell. 320 3031957
info@associazioneplay.it

The Original American Gospel 2018

The Original American Gospel 2018

Anania "Markey" Montague e i Fellowship

Direttamente dallo Stato del Nebraska (Stati Uniti d’America)  arriva per una esclusiva europea a Padova The Original American Gospel l’evento musicale per le Feste di Natale organizzato dalla Promovies-Veneto Padova Spettacoli e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. Si tratta di un imperdibile concerto, un incontro con la musica gospel-originale che dal 2009 ogni anno vede alternarsi una formazione “originale” e d.o.c. con musicisti e cantanti americani di grande fama ed eccellenza.

Protagonista l’eccellente formazione afro-americana che vede sul palco Anania “Markey” Montague, tastiere e voce e i Fellowship (Ocie Jackson voce, Ceaira Dunn voce,  Cedric Nunley voce).
Il concerto di Padova è l’occasione per incontrare la musica gospel più ricercata con gli artisti della vera tradizione americana. Per la prima volta in Italia la formazione promette di emozionare con uno spettacolo tradizionale mixato alle più coinvolgenti sonorità moderne più in voga adesso nella scena gospel statunitense; un incontro di voci e musica che saprà sicuramente scuotere e soddisfare anche i palati più esigenti ed amanti della vera musica Gospel.

Anania “Markey” Montague è un compositore, regista e insegnante di musica gospel.
Attualmente è il ministro di Musica e Belle Arti per la Chiesa Battista di Salem a Omaha, Nebraska di cui è direttore musicale del coro. Originario di Chicago, la vita di Markey è stata modellata dal ricco patrimonio musicale gospel della sua città natale. Impara a suonare le percussioni all'età di quattro e poi autodidatta a suonare l’organo e la tastiera. Markey dopo anni in tour sia negli USA che in Italia ed Europa, miscela sapientemente musiche tradizionali e gospel contemporaneo.
Il suo talento, sia come compositore che come interprete e solista, gli ha dato l'opportunità di collaborare con diversi artisti di rilievo del panorama gospel internazionale come Lamar Campbell, Rodnie Bryant, Kim McFarland, Vickie Winans e Richard Smallwood. Un virtuoso creativo,  Ananias Markey Montague ha composto e ha scritto canzoni originali x numerosi artisti di fama internazionale. Dopo il suo ultimo tour europeo del 2017 Markey arriva in Italia con una formazione di 4 elementi estratta Salem Baptist Mass Choir di cui è direttore e  che vanta collaborazioni di prestigio con artisti del calibro di Kirk Carr, Byron Cage ed il Mississippi Mass Choir.
Da ricordare anche l’organizzazione annuale di “campus estivi” della durata di 6 settimane atti ad educare, formare e ispirare la gioventù di Omaha e i giovani adulti nella musica, nel campo delle arti grafiche, songwriting, danza, canto..

Informazioni
Biglietti: posto unico: € 15 intero e € 12 ridotto ragazzi fino a 14 anni, più dir. prev.
Prevendita a Padova presso: Gabbia Dischi (via Dante), Cartoleria C’era una volta (via Asolo 9, Paltana), Cartoleria Ruggero (via Armistizio 289, Mandria).
Per prenotazioni: info@promovies.it - 366 4016430

Biglietti online

Concerto di Capodanno 2019

Concerto di Capodanno 2019

Tradizionale concerto di inizio anno al Teatro Verdi. Protagonisti il soprano Salome Jicia e il tenore Paolo Fanale. Dirigerà l'Orchestra di Padova e del Veneto il Maestro Francesco Ivan Ciampa.
In programma musiche di: G. Donizetti, F. Lehàr, G. Puccini, J. Strauss, G. Verdi

Salome Jicia è nata a Zugdidi, Georgia, nel 1986. Dopo la laurea in pianoforte, ha iniziato gli studi di canto in Georgia e poi a Santa Cecilia a Roma (con Renata Scotto) e presso la Rossini Opera Academy (con il M° Alberto Zedda). Ha vinto molti premi e riconoscimenti come il Grand-Prix al Festival Internazionale di Musica in Turchia, il Primo Premio al Concorso Internazionale di Canto in Armenia e il primo premio nel concorso internazionale di canto Lado Ataneli nel 2012; il Primo Premio e il Premio Maria Foltyn per la migliore esecuzione di un’opera di Stanisław Moniuszko per il 9° Concorso Vocale Stanisław Moniuszko in Polonia nel 2016.

Paolo Fanale, è nato a Palermo nel 1982. Nel 2007 debutta a Padova come Don Ottavio in Don Giovanni. Da quel momento si esibisce in alcuni dei più prestigiosi teatri del mondo. È stato, inoltre, protagonista di molti altri appuntamenti internazionali. Ha cantato sotto la direzione di grandi Maestri come James Levine, Claudio Abbado, Antonio Pappano, Zubin Mehta, Daniele Gatti, Kurt Masur, Rafael Frühbeck de Burgos, Daniel Oren, Jordi Savall.
Tra i suoi impegni recenti e futuri: Falstaff all’Opera di Amsterdam e al Covent Garden di Londra, Les Troyens alla Scala di Milano, Don Giovanni al New National Theater in Tokyo, Roméo et Juliette diretto da Daniele Gatti a Parigi, un recital a Tokyo, Roméo et Juliette all’Opera di Montecarlo, L’elisir d’amore all’Opera di Marsiglia e alla Deutsche Oper di Berlino, Magnificat e una registrazione di Aida con la direzione di Antonio Pappano all’Accademia Santa Cecilia, Die Zauberflöte al Teatro Massimo di Palermo e al Teatro Comunale di Bologna, Pelléas et Mélisande a Firenze con la direzione di Daniele Gatti, Così fan tutte alla Bayerische Staatsoper di Monaco, Les pêcheurs de perles in forma di concerto con l’Orchestra della Rai a Torino, Gianni Schicchi a Londra, Lucio Silla in tour in Europa, Don Giovanni al Festival di Salisburgo.

Francesco Ivan Ciampa è nato ad Avellino nel 1982, diplomato in Direzione d’orchestra presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma, si è poi perfezionato nelle più importanti Accademie e Scuole Nazionali ed Internazionali sotto la guida autorevole di Maestri quali Carlo Maria Giulini e Bruno Aprea. Ha collaborato come Assistente del Maestro Pappano e del Maestro Oren. Ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti tra cui il primo Premio Nazionale delle Arti edizione 2010/2011 e il primo premio assoluto del I Concorso Nazionale per Direzione d’orchestra dal M.I.U.R
Tra le tante orchestre dirette ricordiamo la Munich Philharmonic Orchestra, l’Orchestra Filarmonica “A.Toscanini” di Parma, l’Orchestra Filarmonica Salernitana, l’ Orchestra del Royal Northen College of Music di Manchester, l’Orchestra Giovanile Italiana, L’Orchestra dell’ Opera Bastille di Parigi, “I Pomeriggi Musicali”, la Deutsche Oper Berlin Orchestra, l’ Orchestra del Conservatorio di Musica di “Santa Cecilia”, “I Solisti di Napoli”, l’ Orchestra Sinfonica di Valencia.
Affianca regolarmente i più grandi nomi della lirica internazionale: Leo Nucci con le acclamate produzioni di Macbeth e Simon Boccanegra a Piacenza; Diana Damrau a Parigi, Barcellona, Genova e Monaco.

Informazioni
Biglietti: Platea, palco di pepiano, Palchi di primo ordine € 40; Palco secondo ordine € 30; Galleria € 25

Orario di biglietteria: Dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30
In tutte le giornate di spettacolo: 10.00 /13.00 – 15.00 / inizio spettacolo
Domeniche con spettacolo dalle 15.00 a inizio spettacolo

Teatro Verdi
Tel. 049 8777011 - Biglietteria Tel. 049 87770213
info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it
 

Gennaio al Planetario

Gennaio al Planetario

Ciclo di eventi 2019

Il Planetario di Padova avvia anche per il 2019 la sua programmazione annuale, riaffermandosi con i suoi 250.000 visitatori dal giorno della sua inaugurazione, come una delle realtà importanti della città di Padova. Ci saranno anche per l'anno nuovo le consuete e interessanti proposte e in particolare: la nuova lezione “live” pensata per presentare le scoperte di Galileo Galilei agli alunni delle scuole primarie: Scopri il cielo con Galileo; quattro nuovi filmati da abbinare alle lezioni dal vivo: Vacanze nel Sistema solare, Earth, Moon & Sun, Mondi sconosciuti ed Evolution; una nuova alternativa ai laboratorio di osservazione del Sole: “Stelle&Quiz”, una lezione interattiva che arricchisce una lezione dal vivo di domande e risposte.
Da segnalare anche il nuovo filmato Explore e le presentazioni live I buchi Neri, Il Cielo Sbagliato e gli eventi speciali Tiribute To Muse, Il Cielo dell'800 e Andrea Bassato suona Morricone.

Programma

Mercoledì 2 gennaio, ore 16.00
Live: Le Favole Celesti Filmato: earth, Moon and Sun
Le Favole Celesti
: C’era un tempo in cui si alzavano gli occhi al cielo e si raccontavano storie di Dei, mostri ed eroi. Ecco le storie più belle legate alle costellazioni più famose. Le “Favole celesti” è un viaggio/racconto che ci porta a scoprire alcune delle costellazioni più famose e le antiche leggende della mitologia classica ad esse legate.
Earth, Moon and Sun: Effetti speciali e ironia per saperne di più sulla natura del Sole, i movimenti della Terra, le fasi della Luna e molto altro.

Venerdì 4 gennaio, ore 21.00
Live: La Stella di Natale Filmato: Stars
La Stella di Natale: Cosa guidò i Re Magi sino alla capanna di Gesù bambino? Arriva il Natale e sui nostri alberi brilla la Stella che guidò i re Magi attraverso il deserto. Ma cosa potrebbero aver visto? E' un mistero lungo oltre 2.000 anni e cerchermo di risolverlo andando indietro nel tempo.. Scopriremo quando e perché proprio da Padova inizi la tradizione che associa la Stella a una cometa dalla lunga coda. Vedremo ipotesi e spiegazioni come le supernovae, le "stelle cadenti" e i pianeti erranti.
Stars: Stelle che esplodono, buchi neri, ammassi stellari. Alla scoperta delle stelle con uno dei filmati più spettacolari realizzati per i Planetari.

Sabato 5 gennaio, ore 17.30
Live: La Stella di Natale Filmato: Stars
La Stella di Natale: Cosa guidò i Re Magi sino alla capanna di Gesù bambino? Arriva il Natale e sui nostri alberi brilla la Stella che guidò i re Magi attraverso il deserto. Ma cosa potrebbero aver visto? E' un mistero lungo oltre 2.000 anni e cerchermo di risolverlo andando indietro nel tempo.. Scopriremo quando e perché proprio da Padova inizi la tradizione che associa la Stella a una cometa dalla lunga coda. Vedremo ipotesi e spiegazioni come le supernovae, le "stelle cadenti" e i pianeti erranti.
Stars: Stelle che esplodono, buchi neri, ammassi stellari. Alla scoperta delle stelle con uno dei filmati più spettacolari realizzati per i Planetari.

Domenica 6 gennaio
ore 16.00
Live: Scopri il cielo con Galileo + Vacanze nel sistema solare (il Cielo per i più piccoli)
Con le sue osservazioni al cannocchiale, Galileo Galilei ha fatto scoperte rivoluzionarie. Quali? Conosciamole nel corso di questo show pensato per presentare il grande scienziato ai ragazzi della scuola primaria.
ore 17.30
Live: La stella di Natale Filmato: Stars
La Stella di Natale: Cosa guidò i Re Magi sino alla capanna di Gesù bambino? Arriva il Natale e sui nostri alberi brilla la Stella che guidò i re Magi attraverso il deserto. Ma cosa potrebbero aver visto? E' un mistero lungo oltre 2.000 anni e cerchermo di risolverlo andando indietro nel tempo.. Scopriremo quando e perché proprio da Padova inizi la tradizione che associa la Stella a una cometa dalla lunga coda. Vedremo ipotesi e spiegazioni come le supernovae, le "stelle cadenti" e i pianeti erranti.
Stars: Stelle che esplodono, buchi neri, ammassi stellari. Alla scoperta delle stelle con uno dei filmati più spettacolari realizzati per i Planetari.

Venerdì 11 gennario, ore 21.00
Live: Il Cielo di Gennaio Filmato: Explore
Ogni mese un cielo diverso da scoprire e raccontare. Un appuntamento da non perdere per imparare a riconoscere le stelle andando alla scoperta delle costellazioni, dei pianeti e degli oggetti celesti visibili la sera stessa.
Explore: Come riusciamo ad attraccare sulla Stazione Spaziale Internazionale? Come fanno le sonde a raggiungere gli altri pianeti del Sistema solare? Sembrano imprese ai limiti del possibile ma in pochi sanno che tutto questo è oggi realizzabile grazie all'astronomo Keplero e alle sue scoperte di quattro secoli fa. Con una grafica di ultima generazione, tra storie del passato e speranze del futuro, vedremo cosa scoprì Keplero andando a volte contro le convinzioni radicate della sua epoca, e capiremo come oggi mandiamo sonde e astronauti nello spazio proprio grazie alle sue tre leggi.

Sabato 12 gennaio
ore 17.30

Live: i Buchi neri Filmato: Stars
I Buchi neri: Cos'è un buco nero?' E' vero che vicino a tali oggetti il tempo scorre in modo diverso? E cosa c'é al loro interno? Andiamo alla scoperta di quello che sappiamo e non sappiamo dei buchi neri in questo live show adatto a tutte le età!
Stars: Stelle che esplodono, buchi neri, ammassi stellari. Alla scoperta delle stelle con uno dei filmati più spettacolari realizzati per i Planetari.
ore 21.00
Time is running out - Tribute to Muse
La tribute band X-Muse suona alcuni tra i brani più emozionanti della celebre rock band MUSE. Melodie e testi ispirati da suggestioni spaziali che per la prima volta saranno vissute, ascoltate e viste sotto la cupola di un Planetario. Uno concerto da non perdere per gli amanti dei Muse, del rock e della musica.
Info: biglietto 10 euro

Domenica 13 gennaio
ore 16.00
Live: Scopri il cielo con Galileo + Vacanze nel sistema solare (il Cielo per i più piccoli)
Con le sue osservazioni al cannocchiale, Galileo Galilei ha fatto scoperte rivoluzionarie. Quali? Conosciamole nel corso di questo show pensato per presentare il grande scienziato ai ragazzi della scuola primaria.
ore 17.30
Live: Il Sistema solare Filmato: Earth, Moon and Sun
Il Sistema solare: Di cosa sono fatti gli anelli di Saturno? E che ne è stato del piccolo Plutone? Un viaggio a tappe alla scoperta delle caratteristiche uniche dei pianeti del nostro Sistema solare. Dai pianeti osservati a occhio nudo fin dalle epoche più remote fino agli asteroidi, ai pianeti nani e agli oggetti freddi e lontani.
Earth, Moon and Sun: Effetti speciali e ironia per saperne di più sulla natura del Sole, i movimenti della Terra, le fasi della Luna e molto altro.

Venerdì 18 gennaio, ore 21.00
Live: Il Cielo di Gennaio Filmato: Due piccoli pezzi di vetro
Il Cielo di Gennaio: Ogni mese un cielo diverso da scoprire e raccontare. Un appuntamento da non perdere per imparare a riconoscere le stelle andando alla scoperta delle costellazioni, dei pianeti e degli oggetti celesti visibili la sera stessa.
Due piccoli pezzi di vetro: Dal primo cannocchiale di Galileo ai moderni telescopi, la storia di come questi strumenti hanno cambiato le nostre conoscenze dell'Universo.  Fra storia e scienza, continuando a scrutare il cielo, “Due piccoli pezzi di vetro” ci accompagna in un grande viaggio che ci riserva ancora molte sorprese.

Sabato 19 gennaio,
ore 16.00

STARRY DOME: show in English "The seasonal sky" + the full dome video "Stars"
ore 17.30
Live: Terra, acqua, aria, fuoco Filmato: Explore
Terra, acqua, aria, fuoco:
Terra, aria, acqua, fuoco: sono i quattro elementi che troviamo in Natura sul pianeta Terra. Ma esistono anche in altre parti dell'Universo? E dove andarli a cercare? Per saperlo non resta che partire per un viaggio con il Planetario di Padova, un viaggio di quattro tappe che ci porterà di volta in volta alla ricerca di Terra, Acqua, Aria e Fuoco, iniziando sempre dal nostro pianeta, continuando nel Sistema solare per poi spingerci ancora più lontano, nella nostra Galassia. Un viaggio fra astrofisica e suggestioni, sulle tracce di quattro elementi, quattro ingredienti che scopriremo abbondanti nell’Universo e che sorprenderemo anche in ambienti estremi o inaspettati.
Explore: Come riusciamo ad attraccare sulla Stazione Spaziale Internazionale? Come fanno le sonde a raggiungere gli altri pianeti del Sistema solare? Sembrano imprese ai limiti del possibile ma in pochi sanno che tutto questo è oggi realizzabile grazie all'astronomo Keplero e alle sue scoperte di quattro secoli fa. Con una grafica di ultima generazione, tra storie del passato e speranze del futuro, vedremo cosa scoprì Keplero andando a volte contro le convinzioni radicate della sua epoca, e capiremo come oggi mandiamo sonde e astronauti nello spazio proprio grazie alle sue tre leggi.
ore 21.00
SPECIALE SONDE VOYAGER: una playlist per gli alieni
Siamo a oltre 40 anni dal lancio delle sonde Voyager. Entrambe trasportano un disco placcato oro che contiene le incisioni di voci, suoni, musica e immagini della Terra. Una playlist per gli alieni è uno show "radiofonico" dal vivo con le voci dei due autori-speaker Cappa & Drago che accompagnerà il pubblico in un'odissea musicale nello spazio, divertente, simpatica e coinvolgente.
Info: biglietto 10 euro

Domenica 20 gennaio
ore 16.00
Live: Le Favole Celesti Filmato: Earth, Moon and Sun
Le Favole Celesti
: C’era un tempo in cui si alzavano gli occhi al cielo e si raccontavano storie di Dei, mostri ed eroi. Ecco le storie più belle legate alle costellazioni più famose. Le “Favole celesti” è un viaggio/racconto che ci porta a scoprire alcune delle costellazioni più famose e le antiche leggende della mitologia classica ad esse legate.
Earth, Moon and Sun: Effetti speciali e ironia per saperne di più sulla natura del Sole, i movimenti della Terra, le fasi della Luna e molto altro.
ore 17.30
Live: Il Sistema Solare Filmato: Stars
Il Sistema solare: Di cosa sono fatti gli anelli di Saturno? E che ne è stato del piccolo Plutone? Un viaggio a tappe alla scoperta delle caratteristiche uniche dei pianeti del nostro Sistema solare. Dai pianeti osservati a occhio nudo fin dalle epoche più remote fino agli asteroidi, ai pianeti nani e agli oggetti freddi e lontani.
Stars: Stelle che esplodono, buchi neri, ammassi stellari. Alla scoperta delle stelle con uno dei filmati più spettacolari realizzati per i Planetari.

Venerdì 25 gennaio, ore 21.00
Live: Il Cielo di Gennaio Filmato: Mondi Sconosciuti
Il Cielo di Gennaio: ogni mese un cielo diverso da scoprire e raccontare. Un appuntamento da non perdere per imparare a riconoscere le stelle andando alla scoperta delle costellazioni, dei pianeti e degli oggetti celesti visibili la sera stessa.
Mondi Sconosciuti: I metodi per individuare i pianeti extrasolari e quali mondi abbiamo scoperto fino ad oggi. Il filmato ci spiega spiega come siamo riusciti a scoprire l'esistenza di pianeti in orbita attorno ad altre stelle nonostante le grandi distanze che ci separano da essi

Sabato 26 gennaio
ore 17.30

Live: Il Cielo sbagliato Filmato: Earth, Moon and Sun
Il Cielo sbagliato
: Le stelle sono tutte uguali? La Luna ci mostra sempre la stessa faccia perchè non gira su stessa? La Stella Polare è la più brillante? Alcune certezze comuni che riguardano il cielo si dimostreranno essere idee sbagliate.
Earth, Moon and Sun: Effetti speciali e ironia per saperne di più sulla natura del Sole, i movimenti della Terra, le fasi della Luna e molto altro.
ore 21.00
Il Cielo dell'800
L'800 è stato un secolo di sognatori, fra i quali astronomi che studiavano il cielo con la sensazione di poterlo afferrare. Il Planetario di Padova, in collaborazione con Sugarpulp, propone un appuntamento che ci porterà a scoprire e a riscoprire il cielo, guardandolo e sognandolo come se ci trovassimo per le strade poco illuminate di una Padova ottocentesca, nell'ambito della prima edizione dell'800 Padova Festival.
Info: biglietto intero 8 euro; ridotto 6 euro

Domenica 27 gennaio
ore 16.00
Live: Scopri il cielo con Galileo + Vacanze nel sistema solare (il Cielo per i più piccoli)
Con le sue osservazioni al cannocchiale, Galileo Galilei ha fatto scoperte rivoluzionarie. Quali? Conosciamole nel corso di questo show pensato per presentare il grande scienziato ai ragazzi della scuola primaria.
ore 17.30
Live: Le Favole Celesti Filmato: Stars
Le Favole Celesti: C’era un tempo in cui si alzavano gli occhi al cielo e si raccontavano storie di Dei, mostri ed eroi. Ecco le storie più belle legate alle costellazioni più famose. Le “Favole celesti” è un viaggio/racconto che ci porta a scoprire alcune delle costellazioni più famose e le antiche leggende della mitologia classica ad esse legate.
Stars: Stelle che esplodono, buchi neri, ammassi stellari. Alla scoperta delle stelle con uno dei filmati più spettacolari realizzati per i Planetari.

Biglietti
Ingresso intero: 8 euro
Ingresso ridotto (per per under 16 e over 65 anni, studenti universitari): 6 euro
L'ingresso è gratuito per gli accompagnatori di portatori di handicap e per i bambini minori di 6 anni, tenuti in braccio.
Abbonamento per 10 ingressi, valido per 12 mesi: 60 euro
Per i Gruppi con prenotazione: Ingresso per gruppi fino a 25 persone: 150 euro; 6 euro per ogni ulteriore persona; ingresso gratuito per un accompagnatore ogni 30 persone.
Per le Scuole e Centri Estivi con prenotazione: Ingresso per le scuole (*) fino a 25 persone: 150 euro; 6 euro per ogni ulteriore persona; biglietto gratuito docenti accompagnatori.

Attività complementari di osservazione del Sole e delle Stelle: Informazioni in Segreteria

Informazioni:
Segreteria - Planetario di Padova
via A. Cornaro 1/B
35128 Padova (PD)
tel: 049.773677
web: www.planetariopadova.it
e-mail: segreteria@planetariopadova.it

orario Segreteria:
dal lunedì al sabato 
dalle 9,00 alle 12,00; dalle 16.30 alle 19.30

Giorni di Festa

Giorni di Festa

Otto appuntamenti per stare insieme e divertirsi

 
Quello di quest’anno sarà il 30° anno consecutivo della manifestazione Giorni di Festa e, come nel passato, il progetto TUTTI INSIEME IN: GIORNI DI FESTA intende riappropriarsi della necessità di avvicinare le categorie più deboli della cittadinanza, quali ad esempio bambini, anziani e soggetti con disagio, coinvolgendoli in momenti di aggregazione, nei quali godere della creatività e della bellezza dell'arte.
 
Otto appuntamenti per stare insieme e confrontarsi in modo intelligente e divertente per socializzare soprattutto in un periodo dell'anno in cui è più che mai importante ricordare la solidarietà e il sostegno reciproco.
 
Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 17 e si terranno presso il Piccolo Teatro Tom Benettollo (scuola di musica Spazio Gershwin) in via Tonzig 9 Padova.
 
Prezzo unico spettacoli (dai 3 anni) euro 6,00; la biglietteria apre un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.
 
Le date previste saranno le seguenti:
 
26 dicembre 2018
Teatro della Gran Guardia di Padova presenta LA FIABA DEL MAGO MAGRO MAGRO E DELLA FATA GRASSA GRASSA
(dopo trent’anni di repliche Renata Rebeschini, autrice, attrice e regista dello spettacolo, chiude, con questa replica, la sua presenza come attrice dello spettacolo)
27 dicembre 2018
LA LAMPADA DEI DESIDERI - Febo Teatro di Villa del Conte (PD)
29 dicembre 2018
FAGIOLINO E IL CASTELLO DEGLI SPAVENTI - Burattini Città di Ferrara
30 dicembre 2018
LE MIRABOLANTI AVVENTURE DI CAPITAN BOLO - M.A.T. Teatro di Padova
3 gennaio 2019
4 gennaio 2019
PINOCCHIO E MANGIAFUOCO - Teatro Bertolt Brecht di Formia (Roma)
5 gennaio 2019
6 gennaio 2019
DINOSAURI SULLA LUNA - TGG/Febo Teatro
 
Inoltre, nei giorni 27, 29, 30 dicembre 2018 e 3, 4, 5 gennaio 2019 dalle ore 15 alle ore 16:30 l’associazione culturale Mare Alto Teatro organizza un laboratorio rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni dove, attraverso giochi ed esercizi, conosceranno questa fantastica isola chiamata teatro.
 
Prenotazioni e informazioni:
Ass. Culturale Teatro della Gran Guardia
cell 3939812287, 335277788
 

Parole di Pietra

Parole di Pietra

Azione creativa al Museo Archeologico

Un viaggio nuovo e suggestivo tra le sale dei Musei Civici agli Eremitani, alla scoperta della storia di Padova grazie ai linguaggi dell’arte, tra teatro, musica e installazioni: è la proposta di TOP - Teatri Off Padova e del Comune di Padova-Assessorato alla Cultura, per i weekend prossimi, che con la performance “Parole di pietra” darà nuova vita alle testimonianze antiche e abiterà di storie e di voci gli spazi del Museo Archeologico. Saranno cinque appuntamenti che faranno rivivere il museo, raccontando la storia della nostra città.

In calendario sabato 8 e domenica 9, sabato 15 e domenica 16 e sabato 22 dicembre 2018 (dalle ore ore 15 alle 18), l’iniziativa si inserisce nel programma delle aperture gratuite dei Musei, per i residenti a Padova e provincia, in occasione delle feste natalizie, e vede la collaborazione dei Musei Civici e il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

Parole di Pietra non è un semplice spettacolo ma un’azione creativa “fluida”, costituita da performance site specific teatrali e musicali installazioni sonore e video, che si muove tra gli oggetti e le testimonianze storiche presenti nel Museo per tessere, attraverso l’interazione degli artisti con gli spazi e gli spettatori, un racconto nuovo della storia cittadina.

La performance è concepita come un percorso itinerante tra le diverse sale del Museo Archeologico, un “flusso” in cui gli attori di TOP Gianni Bozza, Loris Contarini, Erica Taffara e Pierantonio Rizzato, daranno corpo e voce a personaggi e storie ritratti e raccontati dalle “antiche pietre”: dalla tomba del cavallo e del suo palafreniere a quella della giovane danzatrice, dal busto di Augusto alla statua del centurione romano, ai reperti egizi del pioniere padovano Giovanni Battista Belzoni,… Ad accompagnare le diverse tappe del “viaggio” i canti in venetico, latino e greco di Barbara Zoletto e le note del violino di Roberta Righetti.

Informazioni
È suggerita la prenotazione: museumalive@teatrioffpadova.com oppure cell 339/5835679 (14.00-19.30)

Biglietti:
Residenti a Padova e provincia: ingresso gratuito al museo + 5 euro per l'accesso a Parole di Pietra
Residenti in altre provincie: biglietto d'ingresso al museo + 5 euro per l'accesso a Parole di Pietra

Prenotazione obbligatoria per i gruppi  museumalive@teatrioffpadova.com 339 58 35 679 (14.00-19.30) 340 84 79 382

 

Fronte del Porto Filmclub 2018

Fronte del Porto Filmclub 2018

Novembre e Dicembre

Come da tradizione prosegue anche nella parte finale del 2018 il programma annuale del Fronte del Porto Filmclub che proporrà un articolato ed inedito percorso culturale di grande interesse per l'approfondita ricerca filmografia effettuata e la puntuale selezione di film.
In oltre dieci anni di attività la sala è diventata uno dei punti di riferimento di maggior rilevanza a livello regionale e nazionale.

La Rassegna è curata da Veneto Padova Spettacoli in collaborazione con il Comune di PadovaIndependent Cinema e Scuola Permanente di Cinematografia di Padova-Promovies.

Programma

NOVEMBRE
Mercoledì 14 novembre, ore 21 -
I CORTI INEDITI INTERNAZIONALI
CORTOMETRAGGI AL CINEMA
La rassegna di corti premiati ai più importanti Festival Internazionali dell'ultimo anno, una proposta innovativa appositamente ideata per la presentazione in sala.

Giovedì 15 novembre, ore 21 - INGMAR BERGMAN, REGISTA TOTALE
IL POSTO DELLE FRAGOLE di Ingmar Bergman
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-Anemic Cinema di Marcel Duchamp

Mercoledì 21 novembre, ore 21 - PADOVA NEL CINEMA
IL GATTO DAGLI OCCHI DI GIADA di Antonio Bido
Con: Paola Tedesco, Corrado Pani
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-Regen (Pioggia) di Joris Ivens e Mannus Franken

Giovedì 22 novembre, ore 21 - INGMAR BERGMAN, REGISTA TOTALE
L'IMMAGINE ALLO SPECCHIO di Ingmar Bergman
con: Erland Josephson, Liv Ullmann
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-Le Retour à la Maison ed Emak-Bakia di Man Ray

Mercoledì 28 novembre, ore 21 - PADOVA NEL CINEMA
LA MOGLIE DEL PRETE di Dino Risi
con: Sofia Loren, Marcello Mastroianni, Giuseppe Maffioli

Giovedì 29 novembre - 25 ANNI SENZA IL GRANDE ATTORE
DEDICATO A GIAN MARIA VOLONTE'
ore 21 - Momenti di un grande attore: Gian Maria Volontè
ore 21.15 - Giordano Bruno
di Giuliano Montaldo
con: Gian Maria Volontè, Charlotte Rampling
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-La coquille et le Clergyman di Germaine Dulac

DICEMBRE
Mercoledì 5 dicembre, ore 21 -
INGMAR BERGMAN, REGISTA TOTALE
SINFONIA D'AUTUNNO di Ingmar Bergman
con Ingrid Bergman, Liv Ulmann, Lena Nyman
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-Ballet Mecanique di Fernad Lèger

Giovedì 6 dicembre, ore 21 - 25 ANNI SENZA IL GRANDE ATTORE
INDAGINE SU UN CITTADINO AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO di Elio Petri
con Gian Maria volontè, Florinda Bolkan
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-Rhythmus 21 e Vormittagsspuk di Hans Richter

Mercoledì 12 dicembre, ore 21 - INGMAR BERGMAN, REGISTA TOTALE
SORRISI DI UNA NOTTE D'ESTATE di Ingmar Bergman
con: Eva Dahlbeck, Ulla Jacobsson, Gunnar Biornstrand
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-L'Etoile de Mer e Les Mystere Du Chateau de Dé di Man Ray

Giovedì 13 dicembre, ore 21.00 - I CORTI INEDITI INTERNAZIONALI
CORTOMETRAGGI AL CINEMA! - prima visione
La rassegna di corti premiati ai più importanti festival Internazionali dell'ultimo anno, una proposta innovativa appositamente ideata per la presentazione in sala.

Mercoledì 19 dicembre, ore 21 - 25 ANNI SENZA IL GRANDE ATTORE
DEDICATO A GIAN MARIA VOLONTE'
Cristo si è fermato a Eboli
di Francesco Rosi
con: Gian Maria Volontè, Paolo Bonacelli, Alin Cuny
a seguire: Il Cinema delle Avanguardie-Romance Sentimentale di Sergej Michajlovic Ejzenstejn e Grigorij Vasil'evic Aleksandrov

Per informazioni e biglietti
4,00 € con tessera Fronte del Porto Filmclub 2017-2018
La tessera del Fronte del Porto Filmclub costa € 5,00 ed è acquistabile alla biglietteria prima dell'inizio delle proiezioni.
venetopadovaspettacoli@hotmail.it
www.frontedelportofilmclub.sitiwebs.com
049-8718617 - www.promovies.it

Dessaran Festival 2018

Dessaran Festival 2018

Settimana della cultura armena-IIIa edizione

Terza edizione del Dessaran Festival, la settimana dedicata alla cultura armena che porterà a Padova una rappresentazione della cultura armena nelle sue diverse forme attraverso sette imperdibili appuntamenti che avranno come protagonisti alcuni tra i più importanti artisti del panorama italiano e internazionale.

Un lungo viaggio tra musica, teatro, letteratura, calligrafia, cinema ed enogastronomia che vuole esplorare questa antichissima cultura andando a toccare anche le tante civiltà che ad essa si sono intrecciate nei millenni della sua esistenza.
Da qui il titolo Dessaran che in armeno significa “l'orizzonte, il confine di ciò che vedi” e l'obiettivo, come dichiarano la direttrice artistica Antonia Arslan e l'Assessore alla Cultura Andrea Colasio, di gettare lo sguardo verso “tanti orizzonti diversi, ma anche nessun orizzonte definito ed escludente, in uno scambio fruttuoso e allegro di saperi, cognizioni, suggestioni antiche e moderne”.

Programma

26 novembre 2018, ore 21.00
Piccolo Teatro Don Bosco-Via Asolo2
EVENTO DI APERTURA
Una bestia sulla luna

Da un testo di Richard Kalinoski
Con: Elisabetta Pozzi
Regia di Andrea Chiodi
Milwaukee, 1921. Aram è fuggito dal genocidio del popolo Armeno in cui è stata assassinata tutta la sua famiglia. Vuole disperatamente ricostruirsi una vita e una discendenza: decide di sposare per procura una donna armena, Seta (Elisabetta Pozzi). Ne nascerà una storia d’amore difficile, in bilico tra conflitti e silenzi, tradizione e voglia di cambiamento, dolore del passato e speranze per il futuro.
Andrea Chiodi porta in scena un testo commovente, vincitore di cinque premi Molière in Francia, con la magistrale interpretazione di una delle più grandi attrici del teatro italiano.

27 novembre 2018, ore 18.00
Museo della Padova Ebraica - Palazzo Antico Ghetto
Tra sottomissione e resistenze. Congiunzioni fra Armeni ed Ebrei in Oriente

In collaborazione con Adei-Wizo
Pomeriggio dedicato a due libri La stella e la mezzaluna di Vittorio Robiati Bendaud e I peccati dei padri di Siobhan Nash-Marshall, entrambi inseriti nella collana diretta da Antonia Arslan "Frammenti di un discorso mediorentale".

28 novembre 2018, ore 21.00
Auditorium Centro Culturale Altinate San Gaetano
Da Ismene a Jole: viaggi che durano una vita

Incontro con Antonia Arslan e Matteo Righetto e la musica di Maurizio Camardi e Ilaria Fantin
Un viaggio tra le frontiere dell'Impero Ottomano e quelle tra l'Italia e l'Austria, in cui le protagoniste mostrano la loro determinazione e il loro coraggio imparando a chinare la testa e poi a risollevarsi piano piano.
In collaborazione con la Scuola di Musica Gershwin e abbinato a una degustazione offerta dalla Pasticceria Giotto.

29 novembre 2018, ore 21.00
Sala dei Giganti-Palazzo Liviano

Canti dall'Armenia
Con: Anais Rebecca Heghoyan, mezzosoprano e Kristina Arakelyan, pianoforte.
Repertorio appositamente pensato per il festival con opere di Khachaturian, Fauré, Baghdasaryan, Komitas, david Bek, Tigranian, Stepanian, Emin e della stessa Arakelyan.
In collaborazione con l'Associazione ItaliArmenia.

30 novembre 2018, ore 18.00
Sala Rossini del Caffè Pedrocchi
Incontro-degustazione con Anna Maria Pellegrino

La cuoca-foodblogger descriverà le antiche ricette della cucina armena: conoscenze, segreti, gesti rituali ripetuti ed affidati amorevolmente di mano in mano e di generazione in generazione e che racchiudono in sè le preziose tradizioni culinarie del popolo armeno.
Conduce Antonia Arslan
Evento abbinato ad una degustazione di tipici dolci armeni e vini della produzione veneta.

1 dicembre 2018, ore 17.30
Musei Civici Eremitani-Sala del Romanino
Evento speciale dedicato all'arte della calligrafia armena

In collaborazione con Norayr KasperIn della Norayr Kasper Cinema INC
Con: Ruben Malayan
Affascinante viaggio alla scoperta della tradizione calligrafica armena tra passato e presente, che traccerà l'evoluzione dei segni alfabetici disegnati a mano, dagli inizi del V secolo fino ai libri di calligrafia dei padri Mechitaristi a Venezia e a Vienna.

2 dicembre 2017, ore 21.00
MPX-Multisala Pio X
Proiezione del film "Hotel Gagarin" di Simone Spada

Una commedia che racconta la storia di cinque italiani squattrinati e in cerca di successo che vengono convinti da un sedicente produttore a girare un film in Armenia. I loro sogni vengono purtroppo infranti ma nonostante tutto la troupe trova il modo di trasformare questa esperienza spiacevole in un'occasione indimenticabile che farà loro ritrovare la spensieratezza e la felicità perdute.
Info: Biglietto unico € 5,00

Informazioni
Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito con obbligo di prenotazione fino ad esaurimento posti.
La prenotazione dà diritto all’accesso in sala fino a 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Oltre tale orario i posti non occupati verranno riassegnati.

tel. 342 1486878
dessaran@nairionlus.org
www.nairionlus.org

Incontro con Luis Sepúlveda e Roberto Vecchioni

Incontro con Luis Sepúlveda e Roberto Vecchioni

Il Natale della Fiera delle Parole

Doppio appuntamento da non perdere con la letteratura e la musica. Ospiti d'eccezione a Padova, Palazzo della Ragione, due grandi personaggi del nostro tempo: Luis Sepúlveda, autore come pochi che riesce a parlare al cuore delle persone e Roberto Vecchioni con l'intramontabile forza della sua musica.
Alle ore 18:30, il grande scrittore cileno Luis Sepúlveda presenta il suo nuovo libro Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa (Guanda), una storia di amore per la natura, raccontata dalla voce della Balena Bianca. La favola e il mito, le credenze e usanze del popolo Mapuche al quale Luis Sepúlveda appartiene, popolano questa storia ricca di fascino e di poesia: ma anche la crudele realtà degli uomini malvagi, dei balenieri che cacciano le balene per profitto e invadono il tranquillo territorio degli animali marini che vivono in pace e in armonia.
Con Nicolò Menniti Ippolito
Alle ore 21:00, Roberto Vecchioni presenta il suo nuovo album L’infinito, album che tra le altre cose, contiene l’eccezionale ritorno sulla scena musicale di Francesco Guccini che, per la prima volta, duetta con Roberto Vecchioni nel singolo Ti insegnerò a volare, ispirato al grande Alex Zanardi. Un album manifesto, un’unica canzone divisa in 12 momenti in una dimensione temporale verticale che rinvia al tema dalle suggestioni letterarie.

«Dopo il grande successo della tredicesima edizione - racconta Andrea Colasio, assessore alla cultura del Comune di Padova - la Fiera delle Parole continua ad offrirci occasioni di incontro con grandi autori e accompagna la nostra città in un percorso di scoperta e riscoperta della forza della parola, della musica, dell’arte come strumenti che ci aiutano a non smettere mai di crescere».

La manifestazione è ideata e diretta da Bruna Coscia.

Informazioni
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili
info@lafieradelleparole.it
www.lafieradelleparole.it

Ufficio Stampa / Associazione Culturale Cuore di Carta
redazione@cuoredicarta.org
www.cuoredicarta.org

 

Suoni d'autunno 2018

Suoni d'autunno 2018

Ensemble di chitarre Sesta in Re e quartetto d'archi Le Dame

L'Orchestra Giovanile del Veneto propone anche per il 2018 la Rassegna Suoni d'autunno. Protagonista sarà l'Ensemble Sesta in Re, diretto dal M° Francesco Maria Ranzato e il quartetto d'archi Le Dame, con con alcuni concerti a Padova e Provincia.

Ensemble di chitarre "Sesta in Re"
Zoltan Hodossy - Stefano Bertin - Claudia Gelmi Aisha Ginestri - Lorenzo Lievore - Eleonora Malaman Camilla Midollini - Enrico Muscardin - Alice Rettore Marco Tomasin - Michele Trolese - Samuele Trolese Luca Zurini  
Francesco Maria Ranzato, direttore

Quartetto d’archi “Le dame”
Karen Granieri - Pushpa Castanìa - Rowena Pila, violini
Enrica Frasca, violoncello

Programma
Musiche di: Edvard Grieg, Georges Bizet , Antonin Dvorak, Antonio Vivaldi , J. Sebastian Bach, Michael Jackson, Gipsy Kings, Pharrel Williams, Sparks Jeremy, Raul Borges

Informazioni
Ingresso ad offerta libera
tel. +39 348 7028950
e-mail: segreteriaogv@gmail.com
www.orchestragiovaniledelveneto.it

Pagine

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 

Condividi su:

youreporter